Aggiornamento Asus X53S (Blog)

Questo articolo potrebbe subire modifiche con osservazioni in tempo reale.

Sono un possessore di un Asus X53S regalatomi (se non ricordo male) più di 5 anni fa.

Nativamente aveva Windows 7, aggiornato da me a Windows 10.

Su questo Pc ci ho fatto di tutto, installati (e disinstallati) vari programmi (attualmente ne ho più di 180), fatto vari esperimenti, …

Mi è anche capitato di versare accidentalmente del sale sulla tastiera e alcuni tasti non funzionano più.

In questo post vi spiegherò cosa ho fatto al mio PC e come l’ho riparato.

Intanto che il PC era aperto, ne ho approfitto per pulirlo dalla polvere utilizzando anche l’aria compressa spray in bomboletta.

Sul mio canale YouTube ho caricato un video su questo argomento: https://youtu.be/f2WIwDSC5-E.

N.B. Non mi assumo nessuna responsabilità, quindi se lo fate anche voi lo fate a vostro rischio e pericolo.

I prodotti che ho utilizzato gli ho scelti in base a consigli o in base alle ottime recensioni, non ho nessun accordo commerciale. Sugli articoli elencati ho attivo il Programma Affiliazione Amazon.

Avvertenza

Per quanto mi riguarda ho seguito vari tutorial, ve gli elenco:

Articoli acquistati (e acquistabili su Amazon e altri Store):

  • SSD Silicon Power 512 GB: https://amzn.to/3bXlpUm, altrimenti prendete quello della Crucial modello MX500
  • Aria Spray: https://amzn.to/2Sq9I0P (io l’ho presa in un negozio fisico, ma in base alla marca sono tutte simili)
  • Tastiera eBay: cercate il modello del vostro computer;
  • Case HDD: https://amzn.to/2VUIBgn (Custodia/Adattatore per collegare il vostro vecchio HDD al PC).

Per prima cosa ho deciso di sostituire il mio HDD meccanico con un SSD allo stato solido.

E’ possibile clonare il proprio HDD nel nuovo SSD (vi segnalo questo video di FedeTutorial), ma siccome (come vi dicevo prima) col mio computer ci ho fato di tutto ho deciso di fare una installazione pulita di Windows 10.

Sostituzione Hard Disk

Per prima cosa ho realizzato una chiavetta USB d’avvio di Windows (seguendo questo tutorial), poi ho tolto la batteria e scollegato dall’alimentazione, ho smontato il frontalino posteriore ho smontato l’HDD e sostituito con l’SSD, ho rimontato il tutto.

Una volta rimontato il tutto avvio il PC (inserendo la chiavetta USB realizzata precedentemente) e in automatico si è avviata la procedura guidata, eseguo la configurazione di Windows impostando anche il mio account Microsoft.

Avendo già Windows 10 e l’account Microsoft, la licenza era già stata registrata; una volta entrato nell’account il sistema ha attivato Windows in automatico. Se non avete Windows 10 dovrete comprare una nuova licenza di Windows, su eBay si trovando a una manciata di euro.

Sul mio canale YouTube ho caricato un video sull’installazione dell’SSD.

Sulle recensioni che si sentono in giro si sente che la “vita” degli SSD è limitata, secondo me (e consigli che ho chiesto su forum dedicati) non bisogna stare a preoccuparsi più di tanto; vi basta utilizzare i servizi Cloud per i dati più importanti (io utilizzo OneDrive di Microsoft), poi anche i normali HDD meccanici potrebbero rompersi.

Sostituitone e maggiorazione Banco RAM

Siccome di default il mio PC aveva solo 4 GB di ram, ho deciso di portarlo a 8 GB di Ram (l’Asus X53S supporta massimo 8 GB di ram). Mi sono recato sul sito della https://it.crucial.com/store/advisor e con il loro strumento ho analizzato il mio Pc e in automatico mi ha detto quale ram era compatibile.

Per la sostituzione/maggiorazione, vi basta smontare lo sportello posteriore (quello dove si trova anche l’hard disk) e muovendo le alette la ram vi “salta in mano”.

Io ho deciso di sostituire la ram presente con due banchi nuovi, perché sentendo in giro consigliano banchi di ram della stessa marca o con le stesse caratteristiche.

Sostituzione della tastiera

Siccome alcuni tasti della tastiera non funzionavano piu ho acquistato su eBay una nuova tastiera, vi basta cercare “Asus X53SV Tastiera”.


Cos’è migliorato?

Dall’aggiornamento è migliorato molto:

  • Accensione: si accende in 20/30 secondi contro 1/2 minuti, e, è subito operativo.
  • Nessun rallentamento/blocco improvviso, si riprende dall’ibernazione in neanche 5 secondi.
  • Apertura di programmi quasi immediata, eccetto quelli più pesanti (anche se anche quelli si avviano in circa 10 secondi).

I miglioramenti non sono dovuti solo al’SSD, ma anche facendo una installazione pulita ne ha giovato. Fa la differenza anche avere 20 programmi installati al posto dei 150/160 installati in precedenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *